Torbole (Lago di Garda) -Italia-

Torbole - Lago di Garda - TN

Descrizione:

Torbole è situata nell’angolo nord-orientale del lago di Garda e comprende la foce del fiume Sarca, suo immissario. Ad est si eleva la catena del Baldo, con il Monte Altissimo. Nel retroterra a nord si estende una piana di circa 7 chilometri che include Arco. La strada statale 249 Gardesana Orientale diretta ad ovest costeggia il lago e congiunge Torbole con Riva del Garda. Grazie alla protezione delle montagne alle spalle e l’azione termoregolarizzatrice del lago, l’intera piana gode di un microclima di tipo mediterraneo.

Praticamente, esclusi i porti (ed in alta stagione anche i marciapiedi vari) a Torbole si può entrare in acqua avunque, a patto di trovare parcheggio.
Le zone principali per uscire sono 2: il tratto di costa che fiancheggia la gardesana orientale in direzione Malcesine e la zona delle spiagge davanti al parco Pavese ed ai camping.
Le spiaggie sono tutte di sassi, dove non sono presenti gli scivoli, e per entrare in acqua dai marcipiedi è necessario fare un po di freeclimbing con tavola e vela in mano.
La prima zona è frequentata principalmente dai surfisti che vengono in giornata o dai residenti negli alberghi vicini. Per tutti i posti sopracitati vale una regola: in alta stagione la gente è tanta e se si arriva tardi diventa un problema trovare posto, anche un angolino in spiaggia…
La zona del Parco Pavese è molto frequentata da chi alloggia nei vari camping e alberghi presenti, oltre che dai soci del Circolo surf Torbole e dai clienti delle numerose scuole presenti, come il Vasco Renna Surf Center o il Lido Blu.
Lo spazio è molto anche se in alta stagione oltre all’affollamento compaiono anche degli stabilimenti con lettini che occupano un po di posto ma a dire il vero sono molto comodi per fidanzate, mogli e figli in genere.

  • Tipo di spot: Baia con spiaggia
  • Tipo di fondale: Massi o roccia

Vento:

Il vento è estremamente costante, con due direzioni prevalenti: La mattina soffia da Nord verso Sub (Pelér-Paesàm) e il pomeriggio da Sud verso Nord (Òra)

Òra, il vento più costante e famoso. Proviene da sud e la sua velocità va dai 10 ai 12 metri al secondo. Si tratta di un vento pomeridiano.L’attività turistica dell’Alto Garda si basa anche sulla completa affidabilità dei venti della zona, presenti tutti i giorni dell’anno e particolarmente apprezzati dagli appassionati di windsurf e kitesuef.

Il vento è estremamente costante, con due direzioni prevalenti: La mattina soffia da Nord verso Sub (Pelér-Paesàm) e il pomeriggio da Sud verso Nord (Òra)

Òra, il vento più costante e famoso. Proviene da sud e la sua velocità va dai 10 ai 12 metri al secondo. Si tratta di un vento pomeridiano.L’attività turistica dell’Alto Garda si basa anche sulla completa affidabilità dei venti della zona, presenti tutti i giorni dell’anno e particolarmente apprezzati dagli appassionati di windsurf e kitesuef.

I venti principali che battono verso Torbole sono:

  • Pelér-Paesàm, è anch’esso un vento permanente e costante. Proviene da nord ed ha un’intensità solitamente minore dell’Òra. È un vento notturno e antimeridiano.
  • Ponale: è un vento particolarmente forte, tuttavia piuttosto raro. Solitamente è preannunciatore di ingenti manifestazioni temporalesche. Proviene dalla Valle di Ledro (SE).
  • Balinòt: un vento molto forte. Spira di solito in inverno e proviene dal monte Ballino (ENE).

Come arrivare:

Da Verona autostrada del Brennero, uscita Rovereto sud, quindi seguite l’indicazioni per Torbole.

Leave a Reply