Quanto devo gonfiare il kite?

Scopriamo quale è la giusta pressione d'aria per un kite.

Per prima cosa dobbiamo considerare il livello di esperienza di un rider: se si è dei principianti è buona norma non gonfiare eccessivamente il kite, questo perché la probabilità di un “kite crash” è molto più elevata. Una caduta violenta del kite, sia a terra, che in acqua, provoca una sollecitazione dei tessuti che potrebbero strapparsi.

La tipica rottura in queste situazioni è letteralmente lo “split del kite“: il tessuto si strappa dalla Leading edge fino al bordo di uscita.

Quindi, quanto dobbiamo gonfiare il kite?

Si consiglia pertanto di non gonfiare eccessivamente il kite, ma di lasciarlo più “morbido” in modo che le eventuali sollecitazioni saranno ammortizzate dalla struttura stessa. Il manometro, spesso presente nella pompa, può essere d’aiuto per conoscere la pressione d’aria all’interno del kite, ma dobbiamo prendere dei punti di riferimento, che in genere variano per modello e marca di kite. Una buona percezione e data dal forzare manualmente la deformazione del kite, tentando di piegarlo, che in questo caso, deve essere flessibile, ma non deformarsi completamente. Questo permette una maggiore sicurezza e una più facile ripartenza dall”acqua.

Nel caso siate dei rider esperti allora il discorso cambia. il kite dovrà essere gonfiato in modo che la sua struttura sia più rigida possibile, garantendo così una corretta risposta dell’ala nel vento in ogni condizione possibile. Un buon metodo di controllo è sicuramente quello descritto prima, ma viceversa in questo caso piegando il kite, lo stesso non dovrà deformarsi. Un altra techica molto utilizzata è quella di pizzicare il kite e ascoltare il suono che produce.

Di seguito il video che descrive le tecniche appena descritte.

Concludendo possiamo quindi affermare che il manometro può essere d’aiuto, ma solo dopo aver preso dei punti di rifermiento, che variano in base al Brand e soprattutto al modello del kite.

1 based on 1 reviews

1 thought on “Quanto devo gonfiare il kite?”

  1. Credo che sia anche buona norma considerare le condizioni atmosferiche:
    se siamo in spot dove il sole è molto forte con temperatura elevata è buona norma non gonfiare eccessivamente il kite, poichè con il calore l’aria si riscalda espandendo il suo volume, con il conseguente rischio di strappi o peggio di esplosioni.

Leave a Reply