Lo Stagnone – Italia –

Lo spot

E’ uno spot magico, la riserva è un paradiso naturalistico in cui navigare in tutta sicurezza, e le sue isole, che conservano tanti reperti storici dei popoli che nei millenni vi si sono stabiliti lo rendono un museo a celo aperto.

La presenza delle saline è una costante: mentre si naviga in kite si possono ammirare montagne di sale grezzo pronte per essere raffinate. Con il vento giusto si può anche uscire dall’intera riserva per navigare in mare aperto e scoprire anche le bellezze che si trovano all’esterno dello stagno come ad esempio la spiaggia di Thaiti.

Il vento è una costante dello spot durante tutto l’anno, data la particolare posizione esposta a tutti i venti, lo rende lo spot più polivalente in assoluto: qui non ci si preoccupa della direzione del vento, ma solo della sua intensità per fare la scelta giusta della vela da utilizzare. In particolare durante i periodi caldi (maggio-settembre) in cui il termico da nord soffia puntuale e costante fino a 30 nodi.

Grazie alla sua particolare conformazione con acqua bassa e piatta per una superficie quadrata di circa 20 km, permette ai rider di tuttti i livelli di migliorare il proprio apprendimento in totale sicurezza e in tempi brevissimi.

Si segnala la presenza di numerosissime scuole kite e si sconsigliano periodi di vacenze collettive poiché non è raro trovare situazioni in cui vi sono centinaia di kite in tutta la laguna.

Alcuni accessi sono ancora free specie se ci si sposta verso torre San Teodoro

Kiteschools:

5 based on 1 reviews

1 thought on “Lo Stagnone – Italia –”

  1. Questo è lo spot dove ho provato per la prima volta a far kite ed ogni volta che ci torniamo, almeno una volta l’anno, riesco a progredire sempre di più: qui non hai timore di perdere la tavola, in qualsiasi momento sai che poi essere raggiunto in caso di difficoltà e questo ti permette di “osare” di più ma fondamentali restano le regole sulle precedenze e la sicurezza.
    Qui ognuno può trovare il suo spazio e divertirsi!

Leave a Reply