Hood River – OR –

Conosciuta come la “capitale del windsurf del mondo“, Hood River è un’oasi per tutti gli sport legati al vento, incluso il kiteboard. Se non avete mai provato l’ebbrezza di fare kite in un fiume, allora questo è il posto perfetto.

In una calda giornata estiva proprio qui si possono trovare diversi costruttori che testano i loro prodotti prima del lancio sul mercato.

Ma che cosa rende così speciale questo posto?

Il fiume scorre nella direzione opposta al vento: Questo agevola le partenze favorendo la planata sull’acqua. Tuttavia, la confluenza del fiume Columbia e Hood River crea una forte corrente generando quello che i local chiamano “buchi neri“. Ve ne sono 2: uno ai margini del banco di sabbia e l’altro sulla sponda opposta del fiume.

La particolare conformazione geografica di Hood River, circondato dalle montagne, genera un “effetto Venturi” lungo il fiume Columbia, rendendo l’area ideale per il kiteboarding.

  • L’effetto Venturi si verifica quando il vento si incanala tra due ostacoli ed accelera notevolmente nella zona centrale.

Prestate attenzione alle aree più pericolose del fiume evidenziate sulla mappa e alle eventuali imbarcazioni presenti. In generale, il fiume può essere affollato di persone e navi, quindi guardatevi attorno.

È importante essere cauti su dove si naviga poiché il fiume è suddiviso, in modo approssimativo, in base al livello di esperienza: sottovento rispetto al banco di sabbia, vi è un area appositamente dedicata alle scuole kite e ai principianti confinante con alcune rampe posizionate in acqua, dove gli atleti si cimentano in evoluzioni di kiteboarding.

Come molte città nel nord-ovest del Pacifico, le stagioni a Hood River sono molto definite: ciò significa che gli inverni sono nevosi e freddi e le estati calde e soleggiate. Tuttavia, il vento a Hood River può far sentire i giorni estivi freddi, pertanto è consigliata una muta 3/2 per tutta l’estate e una 4/3 nelle giornate più fredde.

Tra Maggio e Settembre è sicuramente il periodo migliore per praticare kitesurf.

Il banco di sabbia (gola centrale) è il miglior posto dove attrezzarsi. L’area di lancio subisce mutamenti nella sua dimensione legati al livello dell’acqua del fiume: in periodi invernali o particolarmente piovosi tutta la zona potrebbe essere sommersa. In generale durante il periodo estivo la zona è abbastanza ampia e troverete sempre qualcuno che vi aiuta a lanciare il vostro kite. Lo spot è protetto e gestito dalla Columbia Gorge Kiteboarding Association

L’insegnamento del kiteboarding sul banco di sabbia è limitato alle scuole certificate IKO o PASA con licenza Port of Hood River.

Spesso vengono organizzati dei downwind partendo proprio dal banco di sabbia per poi approdare ad uno degli spot situati sottovento. Se la cosa vi interessa parlate con i local che organizzaranno il vostro rientro.

Hood River Event Site

Questo è il punto consigliato per iniziare una sessione di kiteboarding: l’ampio parcheggio vicino alla riva e il prato per sistemare l’attrezzatura agevolano gli spostamenti.

Durante il periodo estivo non è consentito uscire direttamente da qui, ma solo dal banco di sabbia.

Nel caso in cui il banco di sabbia è completamente sommerso è possibile uscire anche dalla riva, ma tenete presente che tutta la sponda del fiume è rocciosa e il vento sotto riva è molto rafficato.

Sottovento al banco di sabbia vi sono altri punti dove poter uscire: uno si trova proprio davanti alla Slingshot, ma tenete presente che lo spazio per lanciare il kite è molto ristretto e le turbolenze sotto riva sono elevate; è consigliabile uscire da qui solo se siete dei kiter esperti poiché non vi è molto margine di errore nella partenza.

In linea generale tavole troppo leggere o kite troppo grandi sono sconsigliati per questo spot a causa della forte corrente subacquea del fiume.

  • Altri spot nelle vicinanze:

Stevenson (Kite Pt): situato a 17 miglia a ovest di Hood River sul lato Washington del fiume. Lo spot lavora con venti occidentali e orientali, la zona di lancio non è molto ampia, pertanto è consigliabile avere sempre l’aiuto di un assistenze sulla riva.

Rufus (aka the Rockpile): situato a 45 miglia a est di Hood River sul lato Oregon del fiume. Lo spot lavora solo con venti occidentali che variano di intesità dai 10 ai 40 kn in base alle giornate e alle condizioni metereologiche. Qui è dove esce regolarmente Ruben Lenten. I servizi sono minimi, pertanto non dimenticate di portarvi acqua e cibo.

Vento:

  • Primavera:

Da Marzo a Maggio : La percentuale dei giorni ventosi è scarsa e l’intensità varia da 12 a 20 Kn

  • Estate:

Da Giugno a Settembre: Molto ventoso e costante, con intensità che varia dai 15 ai 35 Kn

  • Autunno

Da Settembre ad Ottobre: Venti da leggeri a moderati, ma molto costanti con intensità che varia dai 13 ai 25 Kn

Poiché la corrente del fiume scorre di direzione opposta al vento, la bolina non è quasi mai un problema anche se vi trovate equipaggiati con kite di piccole dimensioni. Infine anche il recupero della tavola è agevolato: la corrente  spingerà la tavola verso di voi.

Leave a Reply