Boracay – Philippines –

L’isola tropicale di Boracay è famosa per la sua spiaggia di sabbia bianca, i tramonti più belli, la vita notturna e il vento costante tra dicembre e marzo.

Situato appena al largo della costa dell’isola di Panay si raggiunge con un breve volo  dalle più grandi città del paese: Cebu e Manila. Molto popolare tra i turisti dei paesi vicini della Cina e dell’Australia, questa piccola isola offre un’atmosfera completamente diversa rispetto al resto delle Filippine. All’arrivo a Boracay, noterai rapidamente il caos, tipico dei pesi asiatici. Un sacco di rumore, molte macchine e turisti e molti locali che cercheranno di venderti di tutto. All’inizio può sembrare piuttosto frenetico, ma tutto è concentrato solo nella parte centrale dell’isola.

Se avete bisogno di lezioni di kitesurf o di fare escursioni si consiglia di contattare le aziende prima del proprio arrivo per assicurarsi che siano pronte ad offrire il servizio completo

L’intera isola è divisa in molte sezioni e stazioni. L’area riservata al kitesurf si trova sulla costa occidentale nella striscia più stretta dell’isola in una spiaggia chiamata White Beach. Come spiega il nome, è una lunga spiaggia di sabbia bianca dedicata solo ai turisti; qui potete trovare numerose sistemazioni sulla spiaggia e molti bar, ristoranti e caffè per farti divertire giorno e notte.

Al centro dell’isola vi è il centro commerciale centrale (D’mall), e nella parte opposta dell’isola, a est della spiaggia, troverai il tranquillo paradiso dei kitesurf: Bulabog.

Anche se l’isola è piuttosto frequentata e frenetica, la spiaggia di Bulabog è esattamente l’opposto. A causa dei forti venti, la maggior parte dei turisti non fa nemmeno un passo su questo lato dell’isola. Per i kitesurf, ciò significa un rifugio perfetto dalla frenesia tipica dell’isola, con l’opportunità di unirsi al resto della folla per una buona festa notturna.

Boracay è perfetta per tutti i livelli di kitesurf, dal principiante all’avanzato; si possono praticare tutte le discipline, dal freestyle al freeride, senza farsi mancare qualche bella onda.

La spiaggia:

La spiaggia di Bulabog ha una configurazione perfetta per tutti i livelli di kitesurf, grazie all’ampia baia e ai venti costanti è facile imparare o migliorare le tue abilità.

Con la bassa marea, l’acqua diventa molto bassa e la barriera corallina esposta non lascia molto spazioi. La media marea è il momento migliore per fare kite poiché l’acqua è relativamente piatta, c’è abbastanza spazio sulla spiaggia per tutti e la profondità dell’acqua è accettabile in tutta la baia.

Questo è anche il momento in cui si svolgono la maggior parte delle lezioni, quindi se si è a proprio agio nel vento, è possibile che venga richiesto di stare più lontano dalla spiaggia.

Con l’acqua che sale, i kicker di piccole e medie dimensioni appariranno sulla baia insieme a piccole onde che si infrangono sulla barriera corallina. Quando la marea raggiunge il punto più alto, è ancora possibile praticare il kitesurf nella baia, tuttavia si consiglia l’uscita solo a kiter di livello intermedio o avanzato.

Molte scuole di kite offrono viaggi organizzati e avventurosi a Seco e altre isole vicine. Si consiglia vivamente di effettuare uno di questi viaggi.

Union Beach è una bellissima baia con fondali bassi, a 5 km dall’isola di Boracay. Si trova proprio dall’altra parte dell’aeroporto di Caticlan ed è una posizione eccellente per i principianti e i kiters indipendenti per fare esperienza in un ambiente meno affollato ma comunque vicino a Boracay.

Un altra alternativa è Mindoro: ci vuole un viaggio in traghetto di 3 ore da Caticlan per arrivarci, ma offre esperienze completamente libere rispetto a Boracay. C’è un solo una piccola attività sull’isola che dà accesso alla baia di kitesurf, fornendo cibo eccellente.

Vento:

Il vento nelle Filippine è dominato da un aliseo nord-orientale, noto localmente come Amihan.

L’Amihan è un vento costante che soffia da novembre ad aprile, tuttavia si consiglia di andare da gennaio inoltrato, inizio di febbraio I venti provengono da N-NE, cross-on-shore e on-shore perfetti per il kitesurf.

L’intensità caria da circa 16 a 25 nodi quasi ogni giorno. I mesi da giugno a settembre sono la stagione degli Habagat, noto anche come monsone sud-occidentale, questo periodo è considerato la bassa stagione a Boracay. I venti arrivano dal lato sud-ovest dell’isola, dalla direzione di White Beach e il kitesurf non è permesso

  • Alta Stagione – Gennaio, Febbraio.
  • Mezza stagione – dicembre, marzo, aprile.

Leave a Reply